Il Vangelo della domenica Notizie

XII Domenica del Tempo Ordinario – Anno A

25 GIUGNO 2017 – XII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Mt 10,26-33
Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo.

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.

E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo.

Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!

Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

Parola del Signore


COMMENTO AL VANGELO

Nella XII Domenica del Tempo Ordinario, la liturgia ci propone il Vangelo in cui Gesù rivolgendosi ai discepoli dice:

«Quello che vi dico nelle tenebre ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio predicatelo sui tetti. E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima».

L’amore a Cristo è amore all’uomo e alla sua dignità. Tale amore spinge talvolta i cristiani a parlare con franchezza contro l’iniquità, senza paura del politicamente corretto. Quando, ad esempio, viene ritardato il giusto compenso ad un bracciante, oppure, una lavoratrice viene penalizzata per il suo stato di gravidanza, siamo di fronte ad ingiustizie gravi da non tacere.

Se un bambino è ucciso nel grembo della madre in strutture sanitarie pubbliche con i soldi dei contribuenti, è un omicidio, come ha detto Papa Francesco, non solo un’asettica “Interruzione volontaria della gravidanza”; è permessa da una legge iniqua. Quando un malato in stato vegetativo o terminale viene considerato un “peso inutile”, e si pone fine alla sua vita privandolo di cibo ed idratazione, cure ordinarie a cui avrebbe diritto come disse San Giovanni Paolo II in Evangelium Vitae 65, si uccide una persona, che non può difendersi, con l’eutanasia, ipocritamente detta “buona morte”.

Se accade che chi dovrebbe insegnare nella Chiesa la Verità, neghi la storicità della risurrezione di Cristo, o l’esistenza del “principe di questo mondo”, siamo di fronte ad un nemico della salvezza dell’uomo. Chiaramente questa franchezza si paga con ostilità e violenze subite, a volte addirittura con la vita.

Ma Gesù ci rassicura: “Non temeteli! Io sono con voi!”.

(Da Radio Vaticana)

RACCOLTA FONDI PRO TETTO

LITURGIA DEL GIORNO

ORARIO SS. MESSE

FESTIVI Ore 11:00 – Ore 18:00
FERIALI Ore 17:00

ADORAZIONE EUCARISTICA

CALENDARIO

Marzo 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

SUORE PASSIONISTE

COMUNITÀ MADRE DELLA CHIESA

Via del Tricolore, 1