Il Vangelo della domenica Notizie

IV Domenica di Pasqua – Anno C

17 APRILE 2016 – IV DOMENICA DI PASQUA

Gv 10,27-30
Alle mie pecore io do la vita eterna.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono.
Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano.
Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».

Parola del Signore


COMMENTO AL VANGELO

Nella quarta Domenica di Pasqua, la liturgia ci propone il Vangelo in cui Gesù dice:

“Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano”.

Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io dò loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano”. Ecco l’opera che il Signore compie, particolarmente in questo tempo pasquale, attraverso la Chiesa: far udire la sua voce a tutti e in ogni luogo. In privato o nelle piazze, far risuonare la buona notizia della liberazione dalla morte del peccato: Gesù Cristo può farci uscire dal recinto dell’egoismo, della solitudine e dell’insoddisfazione e condurci, mediante il lavacro del suo sangue, alle fonti del perdono, ai pascoli dell’amore al prossimo, nel dono di se stessi.

Questo lieto annuncio trasforma coloro che lo accolgono: la violenza narcisista del lupo lascia il posto, nelle anime, all’onnipotenza mite dell’Agnello: la misericordia prevale sul giustizialismo e la Pace pervade i cuori. Apriamo le porte al Risorto! Ascoltiamo il kerigma con il quale Egli bussa alla porta per donarci eternità e bellezza, per vincere la nostra inerzia, e plasmarci in evangelizzatori.

Il Padre e il Figlio infatti sono uniti nello Spirito per un’unica straordinaria  missione: liberare gli uomini dal pericolo dell’inferno, difendere la dignità di ogni singola persona dall’invidia del diavolo che nulla può contro chi si affida alla potente mano del Salvatore.

(Da Radio Vaticana)

ORARIO SS. MESSE

FESTIVI Ore 11:00 – Ore 19:00
FERIALI Ore 18:00

ADORAZIONE EUCARISTICA

CALENDARIO

giugno 2018

lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30