Giubileo della Misericordia Notizie

“Miserando atque Eligendo”, il motto di Papa Francesco, sarà il tema che guiderà il Giubileo dei Catechisti

Il 15 ottobre si sono riuniti presso la sede del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione i membri del gruppo di lavoro del Giubileo dei Catechisti. L’evento, in programma nell’ambito dell’Anno della Misericordia, si svolgerà a Roma dal 23 al 25 ​​settembre 2016. Scopo di questo evento, oltre che dare la possibilità a chi ne prende parte di ricevere l’Indulgenza Giubilare, è quello di ricordare che la catechesi e l’educazione religiosa, operata dai catechisti, gli insegnanti di religione e gli educatori realizzano è la prima delle opere di misericordia spirituale: “insegnare agli ignoranti”. Il Papa infatti, nella Misericordiae Vultus, ci invitata a contemplare e mettere in atto queste opere di Misericordia durante il Giubileo. Infatti la catechesi è un’opera di misericordia perché avvicina coloro che non conoscono Dio  e aiuta chi già lo conosce ad amarlo e conoscerlo di più.

L’ordine del giorno della riunione è stato incentrato sulla definizione finale del programma e sulla pianificazione di ogni attività. Nella definizione del programma ci si è ispirati al motto del pontificato di Papa Francesco “Miserando atque eligendo” (Lo guardò con amore e lo scelse), che a sua volta si riferisce a una delle omelie di San Beda il venerabile, Sacerdote (Hom 21 ;. CCL 122 , 149-151), che racconta la chiamata di Gesù a San Matteo Apostolo.

In questo quadro, il Giubileo dei catechisti inizierà nel pomeriggio di Venerdì 23 Settembre con una catechesi sulla vocazione di Matteo. I partecipanti saranno distribuiti in base alle lingue in varie chiese nel centro di Roma. Nei pressi della Chiesa di San Luigi dei Francesi, i pellegrini saranno invitati a contemplare la misericordia divina in uno dei dipinti più famosi del mondo che ritrae la Vocazione di San Matteo, che situato nella Cappella Contarelli, nella Chiesa stessa. L’opera fa parte di una serie di dipinti su San Matteo Evangelista, che sono stati realizzati dal Caravaggio tra il 1599 e il 1600.

Il giorno dopo, nelle varie chiese Giubilari, i catechisti avranno l’opportunità di prepararsi al pellegrinaggio che li porterà alla Porta Santa della Basilica di San Pietro. È prevista per quei momenti l’adorazione eucaristica, la preghiera e la lectio divina. La possibilità di celebrare il Sacramento della Riconciliazione sarà offerto in tutti i momenti dell’evento. Durante il pellegrinaggio verso la Porta Santa, i partecipanti potranno ammirare alcuni dei volti di santi e beati catechisti più noti, attraverso i quali si è manifestata la misericordia di Dio. Nel pomeriggio, la giornata si concluderà con la preghiera dei Vespri nella Basilica di San Giovanni in Laterano. I vespri inizieranno con alcune testimonianze di catechisti che esercitano in situazioni di particolare difficoltà.

Infine, la Domenica alle ore 10:00, il Santo Padre Francesco presiederà in piazza San Pietro la S. Messa, con la quale si concluderà il Giubileo dei Catechisti.

Nei prossimi giorni verrà pubblicato il programma definitivo della manifestazione. Per partecipare sarà possibile, a partire dalla metà di Novembre, registrarsi sul sito ufficiale del Giubileo www.im.va.

ORARIO SS. MESSE

FESTIVI Ore 11:00 – Ore 19:00
FERIALI Ore 18:00

ADORAZIONE EUCARISTICA

CALENDARIO

aprile 2018

lun mar mer gio ven sab dom
1
  • Pasqua di Resurrezione
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30